• MilanoX heretic news feed

    Enter your email address:

    Delivered by FeedBurner

  • L’ALMANACCO DI MILANOX!!!

    TAGS

    , ,

    ARTICOLI CORRELATI

    Dalla mente malata e piena di mosche di Giaime è uscito un prodotto editoriale fantasticamente raccapricciante: raccoglie il meglio di MilanoX del mese di gennaio – ma è attuale come ieri!
    *BRAINOVORE*

    P.S. Ogni mese pubblicheremo una raccolta dei nostri migliori articoli, state pronti, diffondete, scaricate e se volete stampate ;)

    http://issuu.com/milanox/docs/milanox-gennai02012

    Un Fallimento Chiamato ALER

    di Luciano Muhlbauer A Milano è esplosa la que­stione abi­ta­tiva o, meglio, la que­stione case popo­lari. Doveva suc­ce­dere prima o […]

    Sfratti a Milano, Incendio ad Arte

    di Marco Pitzen, sindacalista Sicet, dal manifesto Anche a Milano l’attuale crisi eco­no­mica mon­diale ha eli­mi­nato migliaia di posti di […]

    Live & Loud (084)

    Oddio, la settimana che arriva è di quelle un po’ così. Ma proprio così. Così così. Teniamoci le mani, in […]

    Post a Comment

    Your email is never published nor shared. Required fields are marked *

    *
    *

    You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

    la nuova arte

    Uno dei quesiti principali è se questa è arte, ma è una falso interrogativo. Quello che voi volete sapere è se siete autorizzati a goderne senza essere puniti. L’ “artisticità” è un nullaosta? E’ come dire che una cosa è nobile, salutare o politicamente necessaria. Fare uno show in cam vuol dire creare uno show. E’ una branca dell’artigianato mediatico. Con poche cose si possono […]

    Vito, il Cavallaro di Lorenteggio

    Vegani, vegetariani, amanti dell’equitazione, prego astenersi dalla lettura, ma per chi ama la carne succulenta e a buon mercato grigliata direttamente dai banchi della macelleria, una visita a pranzo da Vito al mercato coperto di Lorenteggio non si può evitare. Ci siamo andati sabato in compagnia con amici e bambini. Su un tavolaccio sono transitate portate che facevano venire l’acquolina in bocca: tartare di cavallo […]