• MilanoX heretic news feed

    Enter your email address:

    Delivered by FeedBurner

  • Cercando Picasso

    Location: Cercando Picasso

    MARTEDI’ 28 FEBBRAIO, ore 19.30, Teatro Strehler, Largo Greppi, Milano.

    Cercando Picasso

    Creativo, eclettico, esplosivo e rivoluzionario Pablo Picasso è al centro del nuovo spettacolo di Antonio Calenda interpretato da Giorgio Albertazzi.
    Una rappresentazione in cui confluiscono brani tratti da Il desiderio preso per la coda, un testo teatrale scritto proprio da Picasso, e citazioni di opere di compagni d’arte e di vita come Lorca, Apollinaire, Baudelaire, Rimbaud. Un’osmosi di musica, pittura, teatro e danza che vede il succedersi di proiezioni e l’interagire dell’attore con nove danzatrici della Martha Graham Dance Company.
    Le coreografie, in parte storiche, di Martha Graham, e in parte create per l’occasione da Janet Eilber, attuale direttore artistico della compagnia americana, sono una rappresentazione della personalità irregolare e dell’indomabile furore del grande maestro.

    Durata un’ora e 30 minuti senza intervallo

    Perché vederlo?
    Per scoprire i mille volti di un genio dell’arte come Pablo Picasso e di una grandissima coreografa come Martha Graham. Per la grandezza di Giorgio Albertazzi, attore istrionico e mattatore del teatro italiano. Per scorpire come una grande compagnia possa rimanere tale anche dopo la scomparsa della sua fondatrice.

    Piccolo Teatro Strehler
    dal 28 febbraio all’11 marzo 2012
    Cercando Picasso
    con Giorgio Albertazzi, la Martha Graham Dance Company
    regia Antonio Calenda
    coreografie Martha Graham riprese da Janet Eilber
    scene e costumi Pier Paolo Bisleri
    luci Nino Napoletano
    Coproduzione Teatro Stabile Friuli Venezia Giulia, Martha Graham Dance Company
    con Ente Autonomo Teatro di Messina e Orkestra Entertainment Srl

    SERIE STAGIONE

    Platea:
    Intero € 33,00
    Ridotto card Gio/Anz € 21,00
    Balconata:
    Intero € 26,00
    Ridotto card Gio/Anz € 18,00

    I 10 Motivi Per Cui #openexpo è un Pacco

    Rilanciamo da Off Topic una prima lettura della brillante e tempestiva operazione trasparenza di Expo, OpenExpo. Più simile a un [...]

    Grandi Opere: il Flop BreBeMi e la Riflessione Che (Quasi) Nessuno Vuole Fare

    di Luciano Muhlbauer Brebemi, Teem, Pedemontana e chi più ne ha più ne metta. Sono le grandi opere autostradali della [...]

    MiToLogia 2014

    Arriva settembre e arriva MiTo. Puntualmente, faticosamente. Arriva nell’ennesima edizione della crisi, con pochi appuntamenti di spicco -sui quali francamente [...]

    Post a Comment

    Your email is never published nor shared. Required fields are marked *

    *
    *

    You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

    Cascine Aperte 2014

    Sono più di 30 le cascine che quest’anno aderiscono all’iniziativa Cascine Aperte, in un’edizione dedicata alle tante novità che coinvolgono questi immobili, luoghi di storia, socialità e agricoltura. Iniziative dedicate alla conoscenza del mondo agricolo urbano, alla scoperta dei progetti rivolti alle fasce deboli dei tanti soggetti no profit e alle associazioni che promuovono attività […]

    arrapamenti per signorine

    Rosario Gallardo fa una cosa che a molte donne da fastidio: fa rizzare il cazzo. Ma fa di peggio e le lascia tutte interdette: fa sborrare i cazzi che ha fatto rizzare. Ben pochi fanno rizzare cazzi mantenendo due prerogative ritte ed eiaculanti come idranti: la prima è la coerenza di un progetto autentico, esistenziale quanto estetico, la seconda è che noi godiamo. A liquidarci [...]

    Istanbul, Comasina

    Dall’anno scorso via Litta Modignani si è accesa di una nuova insegna al neon gialla e blu che nutre il precariato e sottoproletariato della Comasina fino alle 3/4 di notte: ISTANBUL COMASINA KEBAB, il migliore kebab della zona e anche nel resto di Milano, visto che appartiene alla catena curda (Istanbul + nome del quartiere) che produce il döner per tutta Milano: all’interno del locale [...]